Our comics on:

Italiano English

giovedì, agosto 03, 2006

Questa storia

In queste vacanze (ormai concluse…anche se mi attende un’altra settimana di mare,tra una ventina di giorni…Sì, lo so…Invidiatemi pure!) ho avuto finalmente il tempo di leggere l’ultimo libro di Baricco…In questo periodo piuttosto sulla cresta dell’onda grazie alle belle pagine de “I Barbari” su La Repubblica. Ma io vorrei invece spendere due parole su questo libro che ho trovato, in una parola, toccante…E’ la storia di un uomo dalla nascita alla morte, un uomo appassionato di auto con un sogno: costruire una pista. E la pista dei suoi sogni rappresenta, né più né meno, la sua vita…E’ una strada piena di curve e rettilinei, complicata e quasi impossibile da correre…E’ la sua vita. Ora, l’accostamento della strada e del viaggio alla formazione e alla vita di un individuo è cosa, si potrebbe dire, fritta e rifritta, banale. E invece no. Baricco ci ha voluto dire che nessuna vita, nessuna esistenza è normale…La vita non è come un rettilineo, tranquillo e ordinato, dove niente può sorprenderti… La vita è piena di curve, a volte dolci, a volte brusche, a volte pericolose, ma pur sempre magnifiche.
Grazie a Baricco per averci regalato questa meraviglia. “ogni cammino è circolare, e non porta da nessuna parte, ma dentro a sé stesso, perché troppo fitta è la nebbia della nostra paura e illusorie le strade che sembrano portare altrove.”
Buonanotte

JollyViola

Ps: il 5% dei diritti d’autore del libro sono devoluti a una Associazione che aiuta bambini con malattie gravi o incurabili, Casa Oz…Diceva una donna, piccola ma grande, che si chiamava Maria Teresa di Calcutta: “Quello che tu puoi fare per gli altri è solo una goccia nell’Oceano, ma se non la facessi l’Oceano avrebbe una goccia in meno”.

Link